chi siamo

AZIENDA

V​eSTA​ è un’azienda avviata nel 2007 che eroga servizi professionali nel campo dell’ingegneria, s​i occupa dell'esecuzione di attività tecniche operative e propone ed implementa progetti innovativi. Il nostro staff si rivolge principalmente alle imprese ed alle pubbliche amministrazioni.
Essere bravi ingegneri è necessario, ma non basta: oggi è anche indispensabile saper gestire un progetto dal punto di vista economico-finanziario, fiscale, legale, amministrativo ed organizzativo.
Tutto ciò richiede non solo la conoscenza del mercato e del contesto in cui operano i clienti​,​ ma anche la capacità di adattare ​metodi, modelli e competenze anche non tecniche​ alle loro diverse esigenze, in modo rapido e flessibile.
VeSTA mette a disposizione il proprio staff interno e la gestione del suo network per offrire tutto questo!

Per scoprire come possiamo aiutarti contattaci alla casella di posta elettronica info@vesta-corporate.com o al numero verde 800.598.326

SERVIZI

Raccogliamo con determinazione le sfide che ci pongono i nostri clienti.
Per questo ci siamo organizzati in diverse funzioni aziendali: visita i nostri siti web tematici per capire come possiamo aiutarti!
VeSTA divisione Progetti
Progetti
Servizi di ingegneria e progettazione, pratiche amministrative e quelle con implicazioni fiscali, servizi professionali e creazione di contenuti per corsi di alta formazione, sviluppo di progetti di nicchia per il settore Real Estate.

Scopri tutti i servizi su:
www.vesta-progetti.com
VeSTA divisione Energie
Energie Rinnovabili
Servizi di progettazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili, diagnostica di performance ed energetica di impianti ed immobili, monitoraggio da remoto delle loro prestazioni reali, gestione amministrativa degli asset e loro manutenzione, misura e controllo degli sprechi e dei consumi di energia nelle aziende o negli uffici, finanziamento di interventi come ESCo.

Approfondisci visitando il sito:
www.vesta-energie.com
VeSTA divisione Innova
Innovazione
La nostra esperienza e la visione estesa dei mercati ci consentono di avviare nuovi progetti riguardo all’aumento del benessere delle persone, da raggiungere nel pieno rispetto della sostenibilità e dell’ambiente.
Per scoprire le innovazioni che stiamo proponendo al mercato nel settore del benessere negli ambienti di lavoro e nei locali pubblici, delle valutazioni degli immobili come opportunità di guadagno, della riduzione delle emissioni nocive, visita i siti:
www.droptek.it
www.here4.it
www.nicenoise.org
www.vesta-innova.com
ritorna in alto

REFERENZE

formazione Progettazione

Pirelli RE spa – Prelios spa: progettazione dell’impianto fotovoltaico sulla torre dell’headquarter di via P.e A. Pirelli di Milano Servizi professionali di cantiere
TerniEnergia spa: collaudo di due serre fotovoltaiche per c.a 52 [ettari] di estensione e 12 [MWp] di potenza di generazione, a Milis (OR)
Pirelli RE s.p.a.Prelios s.p.a.TerniEnergia s.p.a.

formazione Perizie

Perizie di valorizzazione degli investimento ambientali per la detassazione ai sensi della l. 388/2000, redatte per 219 clienti su impianti fotovoltaici o alimentati FER per 211 [MWp] di potenza, con risparmio di imposta pari a c.a 35 milioni di euro. Tra i clienti: Foresight Group, Solar Investment group (SIG), Solarig Group.
Foresight GroupSolarig GroupSolar Investment Group

formazione Efficienza energetica

Esecuzione di diagnosi energetiche a PMI energivore, tra cui il cliente FARO spa.
FARO s.p.a.

formazione Formazione

Erogazione, per conto del consorzio MIP del Politecnico di Milano di un corso di aggiornamento sulle tecnologie di efficientamento energetico alla funzione tecnica di gruppo Unicredit spa.
Politecnico di MilanoUnicredit

formazione Manutenzione

Manutenzione degli impianti fotovoltaici della società Silver Energy, controllata da Polis Fondi SGR spa
Polis Fondi SGR s.p.a.

formazione Rinnovabili

Perizie per terzi e CTP per impianti alimentati da FER, tra cui nuemero 2 digestori anaerobici con potenza noaminale elettrica pari a 1 [MWe] cadauno delle società, controllate da Polaris Investment SGR.
Polaris Investment SGR

ritorna in alto

NEWS

vesta-energie.com  16/11/2018

Divieto di cumulo L.388/2000 e Conti Energia: possibile sanatoria?

immagine di Divieto di cumulo L.388/2000 e Conti Energia: possibile sanatoria?

A pochi giorni dalla scadenza del termine del 22/11/2018 previsto da una comunicazione del GSE del 22/11/2017 per rinunciare al cumulo dei benefici ex L. 388/2000, arriva un nuovo avviso del GSE.

A seguito dei provvedimenti impugnati da numerosi Tar e delle segnalazioni pervenute attraverso le associazioni categoria, la nuova nota sposta al 31/12/2019 il termine ultimo per rinunciare al beneficio fiscale.

Tuttavia, per cercare di superare l’ostacolo creato dal divieto di cumulo tra la Tremonti ambiente e la tariffa incentivante del III, IV e V Conto energia, è spuntata una sanatoria che potrebbe essere inserita nel Dl n. 119/2018.

Da giorni, infatti, il Mise sta collaborando con il Gse, per individuare un percorso certo a beneficio delle imprese che hanno sfruttato queste agevolazioni.

Il problema riguarda, in primo luogo, gli impianti fotovoltaici di piccole e medie imprese, che sarebbero circa 2mila impianti, secondo le stime del GSE.

Secondo le prime formulazioni della nuova norma, con la sanatoria sarà possibile fruire della detassazione Tremonti ambiente (ex L. 388/2000) rinunciando (tramite restituzione) al 15% della variazione in diminuzione fatta valere dal contribuente.

Pertanto, il calcolo dovrebbe essere il seguente: per ogni 100mila euro di sovraccosto, l’importo da restituire dovrebbe essere pari al 15% dell’aliquota Ires vigente nel periodo in cui si è beneficiato della Tremonti. Ipotizzando una aliquota Ires del periodo pari al 27,5%, l’onere per l’imprese ammonterebbe a poco più del 4% della variazione in diminuzione operata.

Nell’emendamento è specificato che se si opta per tale ipotesi, l’opzione deve essere comunicata all’Agenzia delle Entrate e al GSE entro il 31 maggio 2019, mentre gli importi da versare dovrebbero essere corrisposti in sei rate trimestrali a partire dal 30 giugno 2019

In questo modo si definirebbero non solo tutti contenziosi aperti, ma anche il riconoscimento di eventuali perdite residue da portare in dichiarazione.

Per maggiori informazioni, non esitare a contattarci!

 


Link al sito Scrivici 
vesta-corporate.com  13/11/2018

INDUSTRIA 4.0: anticipazioni per il 2019. Cosa cambia con la nuova legge di Bilancio?

immagine di INDUSTRIA 4.0: anticipazioni per il 2019. Cosa cambia con la nuova legge di Bilancio?

Piano Industria 4.0 e legge di stabilità 2019, ecco le principali novità:

- l’iperammortamento resterà al 250% per investimenti fino a 2,5 milioni di €;

- il beneficio scenderà al 200% per investimenti fino a 10 milioni di €;

- viene fissato a 20 milioni di € il tetto massimo per accedere al beneficio con maggiorazione al 150%;

- il credito d’imposta del 50% sulla formazione, introdotto in via sperimentale nel 2018 e che stava dando ampi risultati, non verrà confermato;

- con il 2018 avrà termine il beneficio del superammortamento riservato all’acquisto di macchine “tradizionali”.

Per le imprese che invece hanno effettuato investimenti nel 2017 e nel 2018, resta poco tempo per ricevere la perizia giurata che, anche quando non obbligatoria, manleva i legali rappresentanti delle società da future eventuali responsabilità civili e penali: la consegna degli elaborati giurati deve avvenire entro il 31 dicembre 2018, pena il rinvio della fruizione della quota relativa all’esercizio 2018 alle residue annualità.

Avendo affrontato un numero di casistiche molto rilevante, siamo a disposizione per procedere, entro la scadenza di fine anno, con gli audit di verifica di interconnessione e la redazione ed il giuramento delle perizie e delle analisi tecniche.

Inoltre, per chi intende procedere con nuovi investimenti nel 2019, in collaborazione con i nostri partner, siamo a disposizione per:

  • effettuare valutazioni preliminari sui beni, per la verifica del possesso dei necessari requisiti per fruire dell’iperammortamento;
  • redigere perizie tecniche giurate per usufruire del beneficio;
  • dimensionare impianti e sistemi complessi;
  • definire e disegnare layout di fabbrica;
  • valutare tutti i cespiti acquisiti nel 2017 e 2018, per verificare che possano fruire dell’iperammortamento.

Per maggiori informazioni, contattateci! 


Scrivici 
vesta-energie.com  17/10/2018

Scade il 21 novembre il termine per manifestare la rinuncia ai benefici fiscali all’AdE

immagine di Scade il 21 novembre il termine per manifestare la rinuncia ai benefici fiscali all’AdE

A seguito di una comunicazione pubblicata sul sito web del GSE del 22.11.2017, è stata presentata un'interrogazione parlamentare in cui si è convocato il MiSE per esprimersi sulla materia, con richiesta di produzione di una posizione formale e definitiva.

Anche in tale circostanza, il MiSE ha ribadito la posizione precedentemente resa circa la non cumulabilità, senza però dare seguito ad alcun provvedimento formale che desse un'interpretazione autentica e definitiva sul merito della questione.

Ad oggi pertanto i soggetti titolari di una convenzione in conto energia successivo al 2^ che abbiano fruito dei benefici ex L. 388/2000 si trovano di fronte a due scenari:

- comunicare all'Agenzia delle Entrate di voler recedere dalla fruizione del beneficio ex L. 388/2000 e concordare le modalità del ravvedimento;

- impugnare il provvedimento e procedere con la richiesta di sua sospensione, attivando un contenzioso presso il competente Tribunale Amministrativo, in seguito al controllo del GSE in cui venisse contestata la fruizione del beneficio, con conseguenze sulla sospensione o revoca dell'incentivo. 

Nel caso si intendesse procedere con la prima ipotesi, il nostro network è a disposizione per fornire l'assistenza consulenziale del caso.


Scrivici 
vesta-corporate.com  15/10/2018

Impresa 4.0: nuove competenze e tecnologie, finanziamenti, incentivi, fiscalità e controlli

immagine di Impresa 4.0: nuove competenze e tecnologie, finanziamenti, incentivi, fiscalità e controlli

L’ Ordine degli Ingegneri di Fermo e il Consiglio Nazionale Ingegneri, in collaborazione con la Commissione ICT, organizzano un seminario dal titolo “Impresa 4.0: nuove competenze e tecnologie, finanziamenti, incentivi, fiscalità e controlli; cosa cambia nei rapporti tra imprese, professionisti tecnici e non tecnici” che si terrà il giorno Venerdì 26/10/2018 dalle ore 09:00 alle ore 13:30 (08:45 registrazione dei partecipanti) presso l’ Hotel Astoria, viale Vittorio Veneto n. 8 – Fermo.

Iscrizione entro il 22/10/2018 compilando il seguente modulo:  https://goo.gl/forms/6IvmK08nKTPSZcSp2

La partecipazione all’evento è gratuita e prevede l’assegnazione di n° 4 Crediti Formativi per gli iscritti all’ Albo Ingegneri.

In allegato la locandina e il programma del seminario.

 


Link al sito Allegato 
vesta-corporate.com  17/09/2018

Ve.S.T.A a That’s Mobility, il primo evento dedicato alla mobilità elettrica

immagine di Ve.S.T.A a That’s Mobility, il primo evento dedicato alla mobilità elettrica

Martedì 25 e mercoledì 26 settembre si terrà a Milano, il primo evento che promuove lo sviluppo della filiera industriale e l'efficientamento energetico per supportare il cambio di paradigma del settore automotive.

L'unico evento ad unire l'autorevolezza di Energy & Strategy del Politecnico di Milano e la competenza di Reed Exhibitions per offrire esclusive analisi di scenario, visione prospettica, opportunità di network e business.

Al centro di That's Mobility ci sarà la presentazione del Report eMobility 2018 di Energy & Strategy Group attraverso sessioni generali e workshop di approfondimento.

Il Report si propone di:

 

  • Analizzare l’evoluzione del mercato della mobilità elettrica in Italia, sia dal punto di vista delle infrastrutture di ricarica (pubbliche e private) sia dal punto di vista dei veicoli a trazione elettrica, dalle auto al trasporto pubblico locale, dal trasporto merci al trasporto marittimo e lacustre, offrendo quindi un quadro esaustivo della presenza della e-mobility nel nostro Paese.
  • Studiare i diversi modelli di business legati alla ricarica elettrica dei veicoli, con particolare attenzione alle modalità di interfaccia con il cliente ed alle scelte fatte in termini di tariffazione, alla luce delle limitazioni previste dalla normativa vigente. 
  • Identificare le principali evoluzioni in atto e in fase di sviluppo con riferimento ai modelli di mobilità individuale, dal car sharing all’autonomous driving, e valutarne il possibile impatto per la mobilità elettrica.
  • Studiare, in ottica comparativa con la mobilità elettrica e per i diversi ambiti di applicazione individuati, la presenza di tecnologie alternative per la mobilità ed i principali operatori coinvolti, al fine di identificarne i principali punti di forza e di debolezza.
  • Approfondire, attraverso una analisi di benchmark a livello europeo, le soluzioni tecnologiche ed i modelli di business connessi al V2G (Vehicle to Grid) e la loro applicabilità al contesto italiano.

Tra gli oltre 30 partner coinvolti ci sarà anche Ve.S.T.A. s.r.l. che nel campo della mobilità sostenibile, ha capacità e competenze per organizzare ed eseguire localmente le attività necessarie all’autorizzazione, realizzazione e manutenzione delle infrastrutture di ricarica degli EV, e supporta i gestori nel garantire assistenza e continuità di servizio agli utenti finali. 

VeSTA è titolare del progetto eGoWay, un sistema patent pending per la ricarica degli EV in aree urbane estese, in assenza di infrastruttura e colonnine. VeSTA si occupa dal 2007 di consulenza amministrativa, progettazione e realizzazione di impianti di utenza e generazione da FER.

 

Vi aspettiamo al MiCo!

 


Link al sito Scrivici 
ritorna in alto

CONTATTI

Inviaci il tuo messaggio, risponderemo presto!


ANTISPAM     

DOVE SIAMO

Sede legale ed operativa:
20876 ORNAGO (MB)
via Burago, 6

Sede operativa:
60131 ANCONA (AN)
via Tiraboschi 36/G
tel +39 0719256836
fax +39 0719202159

numero verde VeSTA 800598326

© 2016, Ve.S.T.A. srl P.IVA IT05770780962 Cap.Soc. €60.000 i.v. - Privacy - Newsletter